Vacchi, fenomeno egocentrico e con il suo personale inno alla gioia; Marco detto saluta AnDonio; Rovazzi e i suoi tormentoni che hanno superato i 2 milioni di visualizzazioni con i loro video. Conosciamoli meglio. 

Chi è Gianluca Vacchi?

UN FENOMENO TUTTO ITALIANO ACTIVE RADIO

Con più di 8 milioni di followers su Instagram e oltre 1 milione e 300mila seguaci su Facebook, solo grazie al suo lifestyle ha generato un vero e proprio plotone di fan.
“Mr. Enjoy”, così viene appellato, è un astuto imprenditore bolognese. Considerato un ricco viziato e sfacciato, Gianluca spopola sui social network grazie alle foto che condivide e che lo immortalano in giro per le località più in voga sempre circondato da belle ragazze e affascinanti ragazzi.
Amante dei tatuaggi e della palestra, amico di molti personaggi famosi - tra cui calciatori e modelle – ha raggiunto la notorietà non tanto per la sua storia di imprenditore quanto per la sua "dolce vita", che non manca di promuovere sui social.

Ad affiancarlo nelle sue performance e nella vita privata, la fidanzata, sua prima fan e sostenitrice. Il successo mediatico, è frutto di un’ostentata ricchezza e di uno stile di vita eccentrico.
Sono le istantanee di una vita votata al lusso quelle che attirano, forse perché fanno sognare o forse perché fanno invidia. L’estate è alle porte e ci aspetta un nuovo video ed un nuovo ballo, magari anche qualche nuovo hashtag... Dimenticavo, Gianluca Vacchi ha pubblicato la sua biografia in un libro dal titolo “ Enjoy ” (peccato non possiate vedere la mia faccia in questo momento). Vai Gianluca, non ci deludere!

“Spingo chi mi segue a essere ironici, trasversali, a togliersi le maschere, a ridere.” – cit. Gianluca Vacchi

UN FENOMENO TUTTO ITALIANO ACTIVE RADIO

Ora arriva il mio preferito (genio!)
Chi è Marco Marrone?

Un ragazzino di Cosenza che, grazie ad una frase detta al padre, è diventato un fenomeno su YouTube. Sarà l’accento cosentino o la semplicità e la spontaneità; sta di fatto che “Saluta Andonio” è ormai un tormentone.

UN FENOMENO TUTTO ITALIANO

Dopo il successo su Youtube, Marco ha pensato bene di creare una pagina Facebook. Sono stati messi in vendita gadgets, magliette e cover per cellulari dedicate alla star del momento.
Su Facebook, non si fa attendere la polemica, con alcuni commenti anche molto critici, come: «il marketing ha ucciso un altro mito». Insomma, il polverone che ha scatenato un semplice post su Facebook sembra non attenuarsi, anche se in molti chiedono una candidatura politica, un programma tv ed una statua nel suo paese.  

UN FENOMENO TUTTO ITALIANO

Tutto questo successo, ha spinto Marco, il ragazzino di Cosenza, a girare altri video amatoriali in cui racconta le sue giornate mentre va in giro per la città scarrozzato (ricordiamo che non è ancora maggiorenne) da suo padre “AnDonio”, invitando i passanti, che ormai lo riconoscono, a salutare, per l’appunto, Andonio. Marco è stato coinvolto anche in progetti musicali, come l’ultimo singolo "Volare" di Fabio Rovazzi feat. Gianni Morandi.

UN FENOMENO TUTTO ITALIANO ACTIVE RADIO

Pochi giorni fa è comparsa sulla sua pagina facebook, e in pochi minuti ha fatto il giro del web, la hit estiva “Saluta Andonio” - “La canzone ufficiale”. Il video della canzone è introdotta da Francesco Facchinetti. Nella canzone si susseguono le frasi più amate dagli utenti di Facebook.

Riflessione personale: "Faccio un mucchio di cavolate e di figuracce, perché non mi è mai venuto in mente di documentare quei momenti e metterli in rete?"

Che dire ancora???? “Buoonaseeraaaa, e niende saluta AnDonio!”

Chi è Fabio Rovazzi?

Come dice Morandi: "solo un gran cognome"?

UN FENOMENO TUTTO ITALIANO ACTIVE RADIO

Il ventiduenne bolognese ha iniziato, come tanti altri ragazzi della sua età, come youtuber, creando video per discoteche milanesi in occasione di serate importanti, editandoli e caricandoli online. Per caso, una sera, con degli amici (J-Ax e Fedez), si decide di fondare una casa discografica. Da qui inizia il successo per Fabio. Arriva la popolarità, i video diventano virali e la pagina Facebook inizia a spopolare.

Amato dai bambini e dalle mamme, Rovazzi esce col suo primo pezzo "Andiamo a comandare", tormentone della scorsa estate, grazie al quale si è aggiudicato 5 dischi di platino e il cui il video ha raggiunto oltre 150 milioni di visualizzazioni su Youtube.
A dicembre debutta con una nuova canzone: "Tutto molto interessante", nella quale ironizza su chi prende i social network troppo sul serio: “Il tuo profilo Instagram è molto interessante, selfie in casa, selfie al mare, selfie al ristorante.”
Rovazzi decolla con l’ultimo singolo "Volare". Il videoclip questa volta diventa un mini film con un cast d’eccezione (Maccio Capatonda, Genny Savastano, Marco Marrone alias Saluta AnDonio, Gianni Morandi e la moglie Anna).

"La gente ti odia Fabio. Ti odia perché hai fatto successo. Devi fare un featuring con l'unica persona al mondo che non è odiabile: Gianni Morandi". Recita così Maccio Capatonda all’inizio del video. In effetti non mancano le critiche all’inspiegabile successo del videomaker.
Tutta questione di social o di fortuna?

UN FENOMENO TUTTO ITALIANO ACTIVE RADIO

Come ha fatto con soli tre video e in un tempo breve a diventare uno dei personaggi più conosciuti in Italia? Il mondo dello spettacolo richiede una lunga gavetta.
“Adesso se riesci a usare bene Internet, puoi invertire il processo: non sei tu a chiedere di andare in tv, è la tv che lo chiede a te quando vede che i tuoi video hanno milioni di visualizzazioni su YouTube”, dichiara Fabio in un intervista.
Proprio in queste ultime ore "Volare" si aggiudica il record di visualizzazioni ed il disco di Platino.

EDITOR: Eufemia Telesca

Comment