Pilar Abel, 60 anni, ha richiesto l'esumazione del corpo di Dalì, afferma essere sua figlia. La salma è stata esumata, il medico legale Narcis Bardalet in un intervista alla radio catalana afferma che i baffi del maestro del surrealismo sono intatti e che segnano le dieci e dieci come desiderava.

Processo di paternità per Dalì

Bardalet proclama il miracolo, lo stesso medico legale che nel '89 ha imbalsamato il corpo di Dalì, afferma che quei baffi sopravviveranno per secoli. Sono stati prelevati campioni di ossa, capelli e unghia che verranno inviati all' istituto tossicologico per confrontarli col DNA della donna.

dali_magnified-min.jpg

Se sarà riconosciutà la paternità di Dalì, la donna avrà diritto al 25% della eredità del maestro, che prima della morte, non avendo figli, aveva lasciato tutto allo stato spagnolo designando la Fondazione Gala-Dali. Se invece il confronto dei DNA sarà negativo la Fondazione ha già reso noto che chiederà a Abel di pagare danni e spese provocati dalla sua richiesta in paternità e in particolare dall'esumazione.

 

EDITOR: Vincenza Telesca

Comment